domenica 14 gennaio 2018

Nadia Toffa svela i retroscena del suo malore: "Non è vero che ho rischiato di morire"

Nadia Toffa ha parlato per la prima volta dopo l'incidente dello scorso 2 dicembre ai microfoni di Verissimo. Intervistata da Silvia Toffanin ha rivelato un particolare che fino ad oggi non era emerso della sua condizione.



«Non ho mai rischiato di morire, ma finché sei lì in rianimazione e non fanno tutti gli accertamenti, non lo sai». Come è stato detto da subito, le condizioni di Nadia sono apparse subito molto gravi, ma come la stessa Iena precisa non c'è mai stato rischio di vita, pur essendo una situazione molto delicata. Nadia è apparsa energica, come sempre, sorridente e positiva e ha svelato il retroscena dell'episodio che ha tenuto molte persone con il fiato sospeso per ore.
«Sono un incosciente, non ho paura di niente, neanche di morire, ho avuto solo paura per i miei genitori, le mie sorelle, i miei amici perché non erano pronti a perdermi», ha confessato, dicendo anche di essersi sentita in colpa per aver fatto preoccupare tante persone intorno a lei. 
La Toffa ha annunciato poi che tornerà presto in tv: «Torno in diretta a Le Iene dall’11 febbraio. Non vedo l’ora di rivedere tutti» 

sabato 13 gennaio 2018

Scrive su Facebook: "Voglio una moglie". Una donna risponde, dopo 6 giorni di sposano

Di post stravaganti su Facebook ce sono milioni al giorno ma con uno di questi un trentenne nigeriano ha cambiato radicalmente la sua vita. Lo scorso 30 dicembre Chidimma Amedu ha postato una proposta di matrimonio concedendo alle aspiranti spose soltanto 24 ore per rispondere.



 «Ho l'età giusta, sono pronto a sposarmi e non voglio perdere tempo», era scritto nel bizzarro messaggio. E ancora «inviatemi le vostre 'domande'», continuava con un linguaggio più adatto ad un colloquio di lavoro che ad un incontro romantico.
«La più qualificata diventerà mia moglie il 6 gennaio 2018. Buona fortuna», concludeva Chidimma con tanto di data a dimostrazione della serietà delle sue intenzioni. Un'idea folle nata nella testa del 30enne dopo che un anno fa, a un passo dalle nozze, il suo fidanzamento era naufragato.
Incuriosita dal post Sophy Ijeoma, nigeriana come Chidimma ma di un città a 500 chilometri di distanza dalla sua, ha deciso di rispondergli. Inizialmente per gioco, ha raccontato alla Bbc, pensando che potevano scriversi per un pò. Chidimma, evidentemente, è rimasto colpito e dopo soli due giorni di messaggi su Facebook ha deciso di partire da Abuja per andarla a trovare a Enugu. «È stato amore a prima vista», ha confessato Sophy. «È l'uomo più bello che abbia mai visto e me ne sono innamorata subito».
Dopo due ore di chiacchiere i giochi erano fatti. Lui le ha chiesto di accompagnarlo dallo zio che, casualmente, viveva nella stessa città, per chiedere l'approvazione della famiglia. Poi è stata la volta dei parenti di lei. E, come da post, il 6 gennaio Chidimma e Sophy si sono sposati, naturalmente documentando il lieto evento su Facebook.

Post più popolari